img +39 011 4546954
info@fraccalvieri.it
img Via Luigi Leonardo Colli 19 - Torino
  • Follow us:

RUGHE

RUGHE Frontali

Le rughe frontali possono essere trattate:

• Con infiltrazione FILLER ( di solito acido ialuronico ). E’ un trattamento ambulatoriale, dai costi contenuti, che garantisce un ottimo risultato, ma con il passare dei mesi il prodotto infiltrato va incontro a riassorbimento.
• Con un trattamento denominato TOSSINA BOTULINICA : tale proteina è in grado di bloccare parzialmente i recettori deputati alla contrazione muscolare, dando un effetto di spianamento delle rughe. Il paziente continua a mantenere la mimica, ma questa è solo lievemente ridotta. Tale trattamento è efficace per 4-6 mesi. Quindi se si vuole si può ripetere. Nonostante il nome, alle dosi utilizzate, NON è tossica.
• Con il LASER FRAZIONATO NON ABLATIVO: tale metodica, ambulatoriale, consente un rapido ritorno alla vita sociale del paziente ( permane un modico rossore nella parte trattata per 24-48 ore). Le “colonne termiche” create da questa particolare luce laser stimolano le cellule dell’organismo deputate alla formazione di neocollagene, in grado di ridurre la profondità delle rughe.
Indicazione all’intervento
Presenza di rughe frontali modiche/accentuate
Tipo di anestesia e durata dell’intervento
Nessuna anestesia. Lieve fastidio alla puntura. Trattamento ambulatoriale della durata di 5 minuti circa. ( FILLER/TOSSINA BOLTULINICA)
Nessuna anestesia. Lieve fastidio. Trattamento ambulatoriale della durata di 20-30 minuti circa ( LASER)

Dopo l’intervento
Lieve arrossamento e piccoli pomfi della durata di 1-2 ore
Lieve arrossamento della durata di 24-48 ore circa ( LASER)
Cicatrici
No

Obiettivo dell’intervento

Aspetto più giovane della fronte.
Foto:

RUGHE Glabellari ( tra le sopracciglia)

Le rughe glabellari possono essere trattate:
• Con infiltrazione FILLER ( di solito acido ialuronico ). E’ un trattamento ambulatoriale, dai costi contenuti, che garantisce un ottimo risultato, ma con il passare dei mesi il prodotto infiltrato va incontro a riassorbimento.
• Con un trattamento denominato TOSSINA BOTULINICA : tale proteina è in grado di bloccare parzialmente i recettori deputati alla contrazione muscolare, dando un effetto di spianamento delle rughe. Il paziente continua a mantenere la mimica, ma questa è solo lievemente ridotta. Tale trattamento è efficace per 4-6 mesi Quindi se si vuole si può ripetere. Nonostante il nome, alle dosi utilizzate, NON è tossica.
• Con il LASER FRAZIONATO NON ABLATIVO: tale metodica, ambulatoriale, consente un rapido ritorno alla vita sociale del paziente ( permane un modico rossore nella parte trattata per 24-48 ore). Le “colonne termiche” create da questa particolare luce laser stimolano le cellule dell’organismo deputate alla formazione di neocollagene, in grado di ridurre la profondità delle rughe.
Indicazione all’intervento
Presenza di rughe glabellari modiche/accentuate
Tipo di anestesia e durata dell’intervento
Nessuna anestesia. Lieve fastidio alla puntura. Trattamento ambulatoriale della durata di 5 minuti circa.
Nessuna anestesia. Lieve fastidio. Trattamento ambulatoriale della durata di 20-30 minuti circa ( LASER)

Dopo l’intervento
Lieve arrossamento e piccoli pomfi della durata di 1-2 ore
Lieve arrossamento della durata di 24-48 ore circa ( LASER)

Cicatrici
No

Obiettivo dell’intervento

Aspetto più giovane della regione glabellare.
Foto:

RUGHE Esterno occhio ( zampe di gallina)

• Con un trattamento denominato TOSSINA BOTULINICA : tale proteina è in grado di bloccare parzialmente i recettori deputati alla contrazione muscolare, dando un effetto di spianamento delle rughe. Il paziente continua a mantenere la mimica, ma questa è solo lievemente ridotta. Tale trattamento è efficace per 4-6 mesi Quindi se si vuole si può ripetere. Nonostante il nome, alle dosi utilizzate, NON è tossica.
• Con il LASER FRAZIONATO NON ABLATIVO: tale metodica, ambulatoriale, consente un rapido ritorno alla vita sociale del paziente ( permane un modico rossore nella parte trattata per 24-48 ore). Le “colonne termiche” create da questa particolare luce laser stimolano le cellule dell’organismo deputate alla formazione di neocollagene, in grado di ridurre la profondità delle rughe.
Indicazione all’intervento
Presenza di rughe laterali all’occhio accentuate
Tipo di anestesia e durata dell’intervento
Nessuna anestesia. Lieve fastidio alla puntura. Trattamento ambulatoriale della durata di 5 minuti circa.
Nessuna anestesia. Lieve fastidio. Trattamento ambulatoriale della durata di 20-30 minuti circa ( LASER)

Dopo l’intervento
Lieve arrossamento e piccoli pomfi della durata di 1-2 ore
Lieve arrossamento della durata di 24-48 ore circa ( LASER)

Cicatrici
No

Obiettivo dell’intervento

Aspetto più giovane della regione esterna dell’occhio.
Foto:

RUGHE Palpebra inferiore

Le rughe a carico della palpebra inferiore possono essere corrette con un intervento denominato LIPOSTRUTTURA ( lipofilling o innesto di grasso ) . L’intervento può essere associato o meno al riempimento di altre regioni del volto ( solchi nasogenieni, labbra, zigomi, etc.). Il grasso, a differenza dei filler, NON si riassorbe ed è stabile nel tempo.
Il grasso viene prelevato laddove presente nel paziente ( di solito addome/fianchi negli uomini; cosce nelle donne), viene centrifugato e reinnietato nella zona da riempire.
• Con il LASER FRAZIONATO NON ABLATIVO: tale metodica, ambulatoriale, consente un rapido ritorno alla vita sociale del paziente ( permane un modico rossore nella parte trattata per 24-48 ore). Le “colonne termiche” create da questa particolare luce laser stimolano le cellule dell’organismo deputate alla formazione di neocollagene, in grado di ridurre la profondità delle rughe.

Indicazione all’intervento
Presenza di rughe associate o meno a infossamento e/o colore bluastro a livello della palpebra inferiore
Tipo di anestesia e durata dell’intervento
Anestesia locale; 1 ora di intervento; in regime ambulatoriale. Anestesia locale con sedazione ( farmaci somministrati per via endovenosa, che fanno rilassare e addormentare il paziente: diversa però dalla anestesia generale o narcosi) 3-4 ore di intervento, in regime di day surgery: se associato a altre regioni corporee
Nessuna anestesia. Lieve fastidio. Trattamento ambulatoriale della durata di 20-30 minuti circa ( LASER)

Dopo l’intervento
Minimo dolore controllato da blandi analgesici per bocca. Gonfiore ed ecchimosi si risolvono in 1-2 settimane, a seconda del paziente.
Lieve arrossamento della durata di 24-48 ore circa ( LASER)

Cicatrici
Ferite di 2 mm lineare, praticamente invisibili dopo 10 giorni dall’intervento.
No (LASER)
Obiettivo dell’intervento

Aspetto più giovane e meno stanco dello sguardo. Attenuazione o scomparsa delle rughe e eventualmente della colorazione bluastra. Il grasso rimane stabile nel tempo. In un 15-20% dei casi è necessario un reintervento di riempimento al fine di ottimizzare il risultato
Ridurre la profondità delle rughe (LASER)
Foto:

RUGHE Nasogeniene (parentesi del sorriso)

Le rughe nella zona tra la base delle narici e gli angoli della bocca possono essere trattate:
• Con infiltrazione FILLER ( di solito acido ialuronico ). E’ un trattamento ambulatoriale, dai costi contenuti, che garantisce un ottimo risultato, ma con il passare dei mesi il prodotto infiltrato va incontro a riassorbimento.
• con un intervento denominato LIPOSTRUTTURA ( lipofilling o innesto di grasso ) . L’intervento può essere associato o meno al riempimento di altre regioni del volto ( occhiaie, labbra, zigomi, etc.). Il grasso, a differenza dei filler, NON si riassorbe ed è stabile nel tempo. Il grasso viene prelevato laddove presente nel paziente ( di solito addome/fianchi negli uomini; cosce nelle donne), viene centrifugato e reinnietato nella zona da riempire.
Indicazione all’intervento
Presenza di rughe nella zona interessata
Tipo di anestesia e durata dell’intervento
In caso di infiltrazione di FILLER no anestesia o anestesia da contatto con pomata da applicare ½ ora prima il trattamento
In caso di LIPOSTRUTTURA: Anestesia locale; 1 ora di intervento; in regime ambulatoriale. Anestesia locale con sedazione ( farmaci somministrati per via endovenosa, che fanno rilassare e addormentare il paziente: diversa però dalla anestesia generale o narcosi) 3-4 ore di intervento, in regime di day surgery: se associato a altre regioni corporee
Dopo l’intervento
In caso di FILLER lieve arrossamento per qualche ora.
In caso di LIPOSTRUTTURA : Minimo dolore controllato da blandi analgesici per bocca. Gonfiore ed ecchimosi si risolvono in 1-2 settimane, a seconda del paziente.
Cicatrici
In caso di FILLER no cicatrici.
In caso di LIPOSTRUTTURA Ferite di 2 mm lineare, praticamente invisibili dopo 10 giorni dall’intervento.
Obiettivo dell’intervento

Aspetto più giovane e meno stanco della regione periorale. Il grasso rimane stabile nel tempo. In un 15-20% dei casi è necessario un reintervento di riempimento al fine di ottimizzare il risultato.
Il filler si riassorbe tra i 6 e i 9 mesi
Foto:

RUGHE Labbro superiore

Le rughe del labbro superiore si possono trattare
• Con il LASER FRAZIONATO NON ABLATIVO: tale metodica, ambulatoriale, consente un rapido ritorno alla vita sociale del paziente ( permane un modico rossore nella parte trattata per 24-48 ore). Le “colonne termiche” create da questa particolare luce laser stimolano le cellule dell’organismo deputate alla formazione di neocollagene, in grado di ridurre la profondità delle rughe.

• con infiltrazione FILLER ( di solito acido ialuronico ). E’ un trattamento ambulatoriale, dai costi contenuti, che garantisce un ottimo risultato, ma con il passare dei mesi il prodotto infiltrato va incontro a riassorbimento.

Indicazione all’intervento
Presenza di rughe a livello del labbro superiore
Tipo di anestesia e durata dell’intervento
Nessuna anestesia. Lieve fastidio. Trattamento ambulatoriale della durata di 10 minuti circa ( LASER)
Nessuna anestesia o anestesia con pomata anestetica da applicare ½ ora prima del trattamento. Lieve fastidio alla puntura. Trattamento ambulatoriale della durata di 5 minuti circa.

Dopo l’intervento
Lieve arrossamento della durata di 24-48 ore circa ( LASER)
Lieve arrossamento della durata di 1-2 ore

Cicatrici
No

Obiettivo dell’intervento

Aspetto più giovane della regione del labbro superiore.

RUGHE Mezza guancia

Le rughe di mezza guancia si possono trattare
• con infiltrazione FILLER ( di solito acido ialuronico ). E’ un trattamento ambulatoriale, dai costi contenuti, che garantisce un ottimo risultato, ma con il passare dei mesi il prodotto infiltrato va incontro a riassorbimento.
• Con il LASER FRAZIONATO NON ABLATIVO: tale metodica, ambulatoriale, consente un rapido ritorno alla vita sociale del paziente ( permane un modico rossore nella parte trattata per 24-48 ore). Le “colonne termiche” create da questa particolare luce laser stimolano le cellule dell’organismo deputate alla formazione di neocollagene, in grado di ridurre la profondità delle rughe.

Indicazione all’intervento
Presenza di rughe a livello della guancia
Tipo di anestesia e durata dell’intervento
Nessuna anestesia o anestesia con pomata anestetica da applicare ½ ora prima del trattamento. Lieve fastidio alla puntura. Trattamento ambulatoriale della durata di 5 minuti circa.
Nessuna anestesia. Lieve fastidio. Trattamento ambulatoriale della durata di 10 minuti circa ( LASER)

Dopo l’intervento
Lieve arrossamento della durata di 1-2 ore
Lieve arrossamento della durata di 24-48 ore circa ( LASER)

Cicatrici
No

Obiettivo dell’intervento

Aspetto più giovane della regione della guancia.
Foto:

RUGHE del Collo

Le rughe a carico del collo possono essere corrette
• Con il LASER FRAZIONATO NON ABLATIVO: tale metodica, ambulatoriale, consente un rapido ritorno alla vita sociale del paziente ( permane un modico rossore nella parte trattata per 24-48 ore). Le “colonne termiche” create da questa particolare luce laser stimolano le cellule dell’organismo deputate alla formazione di neocollagene, in grado di ridurre la profondità delle rughe.

• con un intervento denominato LIPOSTRUTTURA ( lipofilling o innesto di grasso ) . L’intervento può essere associato o meno al riempimento di altre regioni del volto ( solchi nasogenieni, labbra, zigomi, etc.). Il grasso, a differenza dei filler, NON si riassorbe ed è stabile nel tempo. Il grasso viene prelevato laddove presente nel paziente ( di solito addome/fianchi negli uomini; cosce nelle donne), viene centrifugato e reinnietato nella zona da riempire.

Indicazione all’intervento
Presenza di rughe più o meno accentuate a livello del collo
Tipo di anestesia e durata dell’intervento
Nessuna anestesia. Lieve fastidio. Trattamento ambulatoriale della durata di 10 minuti circa ( LASER)
Anestesia locale; 1 ora di intervento; in regime ambulatoriale. Anestesia locale con sedazione ( farmaci somministrati per via endovenosa, che fanno rilassare e addormentare il paziente: diversa però dalla anestesia generale o narcosi) 3-4 ore di intervento, in regime di day surgery: se associato a altre regioni corporee

Dopo l’intervento
Lieve arrossamento della durata di 24-48 ore circa ( LASER)
Minimo dolore controllato da blandi analgesici per bocca. Gonfiore ed ecchimosi si risolvono in 1-2 settimane, a seconda del paziente.

Cicatrici
No cicatrici (LASER)
Ferite di 2 mm lineare, praticamente invisibili dopo 10 giorni dall’intervento.
Obiettivo dell’intervento

Aspetto più giovane del collo. Attenuazione o scomparsa delle rughe. Il grasso rimane stabile nel tempo. In un 15-20% dei casi è necessario un reintervento di riempimento al fine di ottimizzare il risultato
Foto: